24/05/2022 Davide

TNA partner della Fondazione Media Literacy

Siamo lieti di aver siglato un accordo di partnership con la Fondazione Media Literacy. Siamo felici perché ci sembra il coronamento di un percorso che – dall’educazione alla produzione di contenuti, dagli eventi all’informazione – ci ha sempre visto in prima linea. La progettazione e distribuzione della cultura è da sempre nel nostro DNA e non è un caso che in questi anni abbiamo attivato una serie di riflessioni sul suo ruolo nei percorsi di crescita personale e professionale.

Abbiamo attivato spazi di ragionamento e dibattito per riflettere sui modelli di produzione destinati ai diversi mercati, sui linguaggi della comunicazione, sulle finalità dell’informazione. Abbiamo dato spazio a commenti e confronti sui temi dell’editoria e dei media digitali, fino a occuparci più da vicino di aspetti filosofici, etici, sociologici, psicologici, pedagogici.

Oggi, con Fondazione ML, si apre una nuova strada. Quella della collaborazione con un’organizzazione importante, riconosciuta, solida e autorevole. Una Fondazione in prima linea nella promozione di iniziative culturali, nella diffusione di pubblicazioni, nell’organizzazione di seminari e convegni, nell’ideazione di workshop di apprendimento non formale incentrati sul corretto uso dei media tradizionali e non. Il tutto senza scopo di lucro, per amore della crescita del capitale intellettuale, sociale e umano rappresentato dalle persone che ci seguono, ci hanno seguito e ci seguiranno.

 

Mandragola Editrice

 

Tra i fondatori di Media Literacy c’è Madragola Editrice, storica cooperativa di giornalisti che ha dato vita ad ambiziosi e importanti progetti come Zai.net, il mensile delle scuole superiori anche in versione multimediale, e Radio Jeans, una radio realizzata da studenti. I punti di convergenza con la Fondazione li raccontiamo nei 10 pillar del manifesto dell’Editrice che descrivono al meglio gli obiettivi che ci siamo posti:

1) LETTORI PIÙ CONSAPEVOLI, CITTADINI MIGLIORI

Crediamo che i ragazzi debbano maturare la consapevolezza che una corretta fruizione dell’informazione è alla base di ogni moderna democrazia. Proprio per questo i redattori di Zai.net non sono futuri giornalisti, ma lettori evoluti in grado di comprendere i meccanismi dei media.

2) SVILUPPO DEL PENSIERO CRITICO

Crediamo che suscitare domande, fornire ai ragazzi competenza critica, offrire loro l’’alfabetizzazione mediale per essere cittadini del XXI secolo, contribuisca a formare il cittadino cosciente, attivo, critico, sociale, creativo.

3) CITTADINANZA ATTIVA

Crediamo che i nostri ragazzi, attraverso un attento lavoro critico, possano osservare la società che li circonda, porsi domande e leggere con altri occhi i meccanismi che regolano la vita sociale e politica del nostro Paese.

4) IMPARARE FACENDO

Crediamo nel principio del “learning by doing”, che ha trovato il suo riferimento teorico nelle scienze dell’educazione e in quelle della comunicazione.

5) DIDATTICA ORIZZONTALE

Crediamo che i giovani, attraverso il metodo del peer to peer, possano condividere con i loro coetanei ciò che hanno appreso nella nostra redazione. L’esperienza trasmessa può responsabilizzare il ragazzo che spiega e stimolare lo studente che impara.

6)  NETWORKING E DEMOCRAZIA DIFFUSA

Crediamo nella forza del gruppo: i membri della nostra community sono contemporaneamente fruitori e produttori di contenuti; si confrontano e dialogano tra loro attraverso lo scambio partecipativo di informazioni dagli oltre 1.700 istituti superiori collegati in tutta Italia.

7) CULTURA DI GENERE

Crediamo nel rispetto dei principi di tolleranza e democrazia e per questo promuoviamo in ogni ambito del nostro lavoro la diffusione di una cultura di genere.

8) SOSTEGNO ALLE SCUOLE

Crediamo di dover sostenere le esigenze della scuola nel modo più diretto ed efficace possibile, coinvolgendo le Istituzioni, le Fondazioni e le aziende private più attente al futuro delle nuove generazioni.

9) DALLA PARTE DELLA BUONA POLITICA

Crediamo in tutte quelle istituzioni che pongono i giovani al centro delle loro politiche.

10)  DALLA PARTE DELLE IMPRESE ETICHE

Crediamo sia giusto investire risorse economiche in progetti educativi in favore delle giovani generazioni affinché possano acquisire consapevolezza del proprio ruolo civile e sociale.

 

Un ringraziamento speciale va al Presidente Renato Truce e al Segretario Generale Lidia Gattini, che hanno riposto in noi fiducia dimostrando stima e apertura.

Davide Pellegrini, Direttore The Next Agency

 

 

,
Contact

Contatta il nostro team

Vi invitiamo a contattarci per ulteriori informazioni
su uno qualsiasi dei nostri prodotti o servizi.

Parlaci della tua azienda

Lavoriamo in modo flessibile. Costruiamo il brief assieme al nostro interlocutore con sessioni di co-design e tavole rotonde.

Definiamo l'idea

Organizziamo attività di design thinking e di progettazione collaborativa per mettere a fuoco il concept e la content strategy.

Sviluppiamo il contenuto

Scegliamo lo strumento più adeguato per lo sviluppo. Valorizziamo contenuti usando i media al massimo del potenziale.

Contact
Chiedi informazioni
Ciao, vuoi avere maggiori informazioni sulle nostre attività? Scrivici qui